A mio nonno

A mio nonno.jpeg

Un vecchietto stanco seduto su

una panchina guardava la vita

scorrere,  quanti ricordi,  quanti

rimpianti,

ma lui andava avanti consapevole dei

suoi anni.

Sedeva ogni giorno su quella panchina,

la gente lo guardava,  lo osservava,

lui sorrideva e salutava.

Questo vecchietto gentile e cordiale

era un nonno speciale.

Annunci

6 pensieri su “A mio nonno

  1. Parole che racchiudono tanto affetto, vedo dinanzi ai miei occhi la tenera immagine di un nonnino simpaticissimo, che da quella panchina vede passare dinanzi a se tante vite, ad ognuna dispensa un sorriso, e forse non tutti si accorgono di quel gesto, forse perchè presi dalla frenesia di una vita che corre sempre più.
    Un omaggio meraviglioso, il tuo.
    Buona giornata, con amicizia, Vito.

    ps. ho cliccato per seguire il tuo blog e ricevere gli aggiornamenti, ma non li ricevo, ora provp a ricliccare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...