Uomini che odiano le donne

image

Recensione:

Uomini che odiano le donne è un giallo, che all’azione e al dramma combina una storia molto umana e tragicamente moderna. Questo libro fa parte della Millenium Trilogy. Lo ritengo un discreto libro, un intreccio tra il genere noir e un giallo. Sicuramente ottima la descrizione del paesino svedese dove si svolge gran parte della storia. Il libro ruota attorno alle vicende di una giovane disadattata, la protagonista, incapace di relazionarsi con la società da sembrare quasi autistica ma che si trasforma in abilissima esperta di computer, lottatrice e trasformista abile in camuffamenti con una personalità forte da elaborare e superare da sola in pochi giorni uno stupro. Per certi aspetti è un po’ prolisso, considerando le sue 700 pagine e spesso Stieg Larsson, l’autore del libro, si trascina in lunghi periodi rendendo la lettura poco scorrevole.
Lo trovo comunque un thriller che emoziona e con diversi colpi di scena, ma ne ho letti di migliori. Per me non si può definire un capolavoro, però in molti l’hanno considerato tale.

Trama:

La storia racconta le vicende di Mikael Blomkvist, affascinante quarantenne giornalista di successo della rivista “Millennium”, incaricato da un potente industriale, Henrik Vanger, di cercare la verità sulla scomparsa della nipote Harrriet avvenuta anni prima, senza lasciare traccia. Da allora, ogni anno l’invio di un regalo anonimo, un rito che si ripete puntuale, risveglia in Vanger l’inquietudine di un enigma mai risolto. Blomkvist indaga a fondo sulla storia della famiglia Vanger con l’aiuto di Lisbeth Salander, giovane e abilissima hacker psicologicamente disturbata. Blomkvist più scaverà sulle vicende della famiglia, più le scoperte saranno spaventose.

Annunci

6 pensieri su “Uomini che odiano le donne

  1. Ho visto il film ed ho letto il libro, mi sono piaciuti entrambi, il libro comunque, come dici tu, e’ davvero un po’ lunghetto, grazie come sempre dolce Maria, baci!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...