Buon 2016

image

L’anno nuovo

Indovinami, indovino,
tu che leggi nel destino:
l’anno nuovo come sarà?
Bello, brutto o metà e metà?
Trovo stampato nei miei libroni
che avrà di certo quattro stagioni,
dodici mesi, ciascuno al suo posto,
un carnevale e un ferragosto,
e il giorno dopo il lunedì
sarà sempre un martedì.
Di più per ora scritto non trovo
nel destino dell’anno nuovo:
per il resto anche quest’anno
sarà come gli uomini lo faranno.
Rodari

Buon Anno a tutti

Non solo parole Maria ©

Buon Natale!

image

Ritorna ogni anno, arriva puntuale
con il suo sacco Babbo Natale:
nel vecchio sacco ogni anno trovi
tesori vecchi e tesori nuovi.

C’e’ l’orsacchiotto giallo di stoffa,
che ballonzola con aria goffa;
c’e’ il cavalluccio di cartapesta
che galoppa e scrolla la testa;
e in fondo al sacco, tra noci e confetti,
la bambolina che strizza gli occhietti.

Ma Babbo Natale sa che adesso
anche ai giocattoli piace il progresso:
al giorno d’oggi le bambole han fretta,
vanno in auto o in bicicletta.
Nel vecchio sacco pieno di doni
ci sono ogni anno nuove invenzioni.

Io del progresso non mi lamento
anzi, vi dico, ne son contento.
Buon Natale
G. Rodari

Non solo parole Maria ©

L’anno che verrà

image

Nell’attesa dell’anno che verrà molti ricordi, affiorano, accorgendomi che anche il 2014 mi ha regalato qualche delusione, qualche lacrima di quelle incontrollabili che scorrono giù da sole e non puoi fare altro che aspettare che smettano di scendere, senza asciugarle, ma anche qualche sorriso grazie a chi mi è stato vicino con il suo amore asciugando le mie lacrime. Ho imparato che dalla vita non puoi aspettarti nulla e che non sempre raccogli ciò che hai seminato, che la vita ti mette sempre a dura prova e che spesso è lei a vincere su di te. Impari che l’egoismo e la presunzione sono bestie persino peggiori dell’invidia e che rendono le persone sempre più cattive. Soprattutto impari che comunque sia devi andare avanti.
La lezione più grande che ho appreso in questi ultimi anni è che l’amore verso noi stessi viene prima da quello per chiunque altro e che solo rispettandoti e amandoti puoi amare e farti rispettare dagli altri, che la felicità non è fatta di materialità, di posti da aggiungere tra i luoghi visitati su Facebook, ma da una rara sensazione di pace e benessere. Correndo verso il raggiungimento dei miei traguardi, attraverso esami di coscienza per riconoscere i miei errori e ammetterli, lavorando duramente per poter sempre camminare a testa alta, aiutata da persone che amo e che mi amano e che per me valgono più di tutto l’oro del mondo, alla quale sarò eternamente grata per quello che ha fatto e continua a fare per me, mi auguro e auguro a tutti voi un 2015 pieno di certezze, di coraggio, di serenità e di tanta forza per raggiungere le vette più ambite del nostro cuore.

Auguri!

image

Non solo parole Maria ©

Buon Natale!

image

È da un po che manco, ma non potevo non farvi gli auguri per un sereno Natale.
Maria

Dedicato a…
chi trova un valido motivo per alzarsi al mattino e se non c’è lo crea con l’immaginazione.
A chi crede in sé e non dimentica di credere negli altri.
A chi ascolta la propria voce interiore
e la manifesta, oltre il brusio e il grigiore del mondo.
Agli entusiasti, ai tenaci, ai caparbi
e a chi non si arrende nonostante le prove.
A chi tende la mano senza interessi
e chi, nonostante le ingiustizie,
è il primo a far bene e a cambiare le cose.
A voi è dato di governare le leggi del mondo, perché se esiste una Via, la troverete,
se non esiste, la immaginerete quel tanto che basta per trasformarla in realtà.
A voi, dedico un sogno,
piccole parole, piccole cose.
Stephen Littleword

Auguri a tutti voi.

Non solo parole Maria ©