La saggezza del partigiano 

La saggezza del partigiano  – http://wp.me/p3jbwa-A9
Condivido pienamente e mi auguro che prevalga la saggezza degli Italiani affinché possa finalmente esserci un cambiamento, anche se minimo, è sempre un cambiamento. L’Italia è ormai ferma con le quattro frecce da troppi anni.  Così com’è adesso l’Italia non va bene, e sentire urlare certi politici NO, quei politici che da troppi anni dicono di voler cambiare l’Italia, ridurre costi, ecc.lo trovo assurdo. Oggi che si ha la possibilità di cambiare, non riesco a capire le motivazioni del NO se non quelle di volere un paese che vada alla deriva. Sarebbero stati più credibili se si fossero tutti uniti a voler veramente cambiare per migliorare il nostro paese, magari  modificando qualche punto, ma comunque cambiare. Questo volere a tutti i costi un Italia sempre più sottomessa non lo capisco. Per me tra lasciare tutto invariato e provare a cambiare, sono per il cambiamento.
Se gli scienziati, medici, ricercatori avessero ragionato come quelli a favore del NO, contro ogni cambiamento, oggi saremmo indietro anni luce anche in questi campi. Il provare a cambiare, provare nuove soluzioni è sempre un inizio verso qualcosa di buono.

Annunci

Referendum 2016

SI= A favore del referendum proposto.

NO= Contrario al referendum proposto.

Non voglio fare politica, non è il mio campo, ma l’Italia è il mio paese per questo per me è importante che tutti decidano senza alcun tipo di strumentalizzazione da parte di chi ieri diceva il contrario di oggi e domani riderà per aver ottenuto tutto ciò  (NO).

Il NO è la vittoria di chi vuole mettere la testa sotto la sabbia, di chi vuole vendetta e di chi ha solo risentimenti.

Chi ama questo paese e auspica a un futuro migliore, vota SI, perché anche il più piccolo cambiamento significa un inizio.

Dimenticatevi di chi ha proposto il referendum e di chi è  contrario. Si tratta del nostro futuro. A vincere o perdere non saranno loro, ma noi. E se riusciremo a mandare via 315 di loro sarà già una piccola vittoria. 

Referendum, come sarà la scheda per votare (da LA STAMPA) – http://wp.me/p7AetR-4u