La saggezza del partigiano 

La saggezza del partigiano  – http://wp.me/p3jbwa-A9
Condivido pienamente e mi auguro che prevalga la saggezza degli Italiani affinché possa finalmente esserci un cambiamento, anche se minimo, è sempre un cambiamento. L’Italia è ormai ferma con le quattro frecce da troppi anni.  Così com’è adesso l’Italia non va bene, e sentire urlare certi politici NO, quei politici che da troppi anni dicono di voler cambiare l’Italia, ridurre costi, ecc.lo trovo assurdo. Oggi che si ha la possibilità di cambiare, non riesco a capire le motivazioni del NO se non quelle di volere un paese che vada alla deriva. Sarebbero stati più credibili se si fossero tutti uniti a voler veramente cambiare per migliorare il nostro paese, magari  modificando qualche punto, ma comunque cambiare. Questo volere a tutti i costi un Italia sempre più sottomessa non lo capisco. Per me tra lasciare tutto invariato e provare a cambiare, sono per il cambiamento.
Se gli scienziati, medici, ricercatori avessero ragionato come quelli a favore del NO, contro ogni cambiamento, oggi saremmo indietro anni luce anche in questi campi. Il provare a cambiare, provare nuove soluzioni è sempre un inizio verso qualcosa di buono.

Annunci

Referendum 2016

SI= A favore del referendum proposto.

NO= Contrario al referendum proposto.

Non voglio fare politica, non è il mio campo, ma l’Italia è il mio paese per questo per me è importante che tutti decidano senza alcun tipo di strumentalizzazione da parte di chi ieri diceva il contrario di oggi e domani riderà per aver ottenuto tutto ciò  (NO).

Il NO è la vittoria di chi vuole mettere la testa sotto la sabbia, di chi vuole vendetta e di chi ha solo risentimenti.

Chi ama questo paese e auspica a un futuro migliore, vota SI, perché anche il più piccolo cambiamento significa un inizio.

Dimenticatevi di chi ha proposto il referendum e di chi è  contrario. Si tratta del nostro futuro. A vincere o perdere non saranno loro, ma noi. E se riusciremo a mandare via 315 di loro sarà già una piccola vittoria. 

Referendum, come sarà la scheda per votare (da LA STAMPA) – http://wp.me/p7AetR-4u

Arcobaleno

image

Anche se sono etero e ho una famiglia, oggi mi sento di schierarmi con chi non ha i miei stessi diritti e sperare che si colmi, anche se solo parzialmente, la distanza tra l’Italia e i paesi più avanzati dell’occidente. Il pregiudizio di pochi non deve fermare il diritto di tutti.
Con il pregiudizio alcuni tentano di tirare il freno. Ma se si tira il freno a una macchina in corsa si rischia di farla capovolgere.
Più diritti civili è una ricchezza per tutti.

Alcuni pensieri:

L’ignoranza è meno lontana dalla verità del pregiudizio.
Denis Diderot

I pregiudizi, è ben noto, sono più difficili da sradicare dal cuore il cui terreno non è mai stato dissodato o fertilizzato dall’istruzione; essi crescono là, fermi come erbacce tra le rocce.
Charlotte Bronte

Chiunque distrugge un pregiudizio, un solo pregiudizio, è un benefattore dell’umanità.
Nicolas Chamfort

Non esiste errore utile al genere umano; non esiste pregiudizio che non abbia conseguenze più o meno terribili per la società.
Paul Henri Thiry d’Holbach

“I figli fanno famiglia, e la famiglia è fondamentale, qualsiasi essa sia, ognuno tira su i propri figli a modo suo, la cosa fondamentale è dare loro la giusta educazione, il giusto insegnamento”.
Eros Ramazzotti

Se dovessimo svegliarci una mattina e scoprire che tutti sono della stessa razza, credo e colore, troveremmo qualche altra causa di pregiudizio entro mezzogiorno.
George David Aiken

I pregiudizi operano a tuo vantaggio, in apparenza. Ti tengono lontano da persone cose e idee che non conosci e che ti potrebbero dare dei fastidi. In realtà, essi operano contro di te, impedendoti di andare alla scoperta di ciò che non conosci.
Wayne Walter Dyer

I grandi spiriti hanno sempre trovato la violenta opposizione delle menti mediocri. La mente mediocre è incapace di comprendere l’uomo che rifiuta d’inchinarsi ciecamente ai pregiudizi convenzionali e sceglie, invece, di esprimere le proprie opinioni con coraggio e onestà.
Albert Einstein

In una società impregnata di tecnologia come la nostra, ma sempre più assediata da nuovi profeti, impeti di irrazionalità e falsa ricerca del meraviglioso, allontanarsi dalla scienza o permettere che venga demonizzata, significa in realtà consegnarci ai veri demoni: l’irrazionalità, la superstizione, il pregiudizio, ed entrare in un’epoca di nuovo oscurantismo.
Carl Sagan

Mi considererei il più fortunato dei mortali se riuscissi a guarire gli uomini dai loro pregiudizi. Pregiudizio io chiamo non già il fatto di ignorare certe
cose, ma di ignorare se stessi.
Montesquieu

Non giudicate, per non essere giudicati; perché col giudizio con cui giudicate sarete giudicati, e con la misura con la quale misurate sarete misurati.
Gesù di Nazareth

https://youtu.be/PVjiKRfKpPI

Non solo parole Maria ©

Analisi del 2015

Un altro anno trascorso con voi.
Grazie a tutti e Buon 2016!

Questo è quello che i folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato, un rapporto annuale 2015 per questo blog.

Ecco un estratto:

Un “cable car” di San Francisco contiene 60 passeggeri. Questo blog è stato visto circa 1.800 volte nel 2015. Se fosse un cable car, ci vorrebbero circa 30 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Windows 10

image

Installare o non installare? Questo è il dilemma scaturito dal debutto sul mercato di Windows 10, un sistema operativo di cui tutti dicono un gran bene ma che non è certo esente da bug.

Perché installare Windows10:

·         Funziona anche sui computer un po’ datati;

·         È veloce nonostante pareri contrari;

·         Permette di dire addio a XP in modo definitivo;

·         È facile da usare;

·         E’ già installato Microsoft Edge che manda in pensione Internet explorer, si tratta di un browser ottimizzato, per essere compatibile con i nuovi standard del web e per offrire interoperabilità, grazie al contributo di Adobe. Ottimo per la navigazione sul web ha la modalità note-taking per annotare disegni, schizzi e appunti direttamente sulla pagina web, una modalità per la lettura facilitata, e altro ancora.

·         E poi c’è Cortana, l’assistente vocale che più mi affascina in questo momento. Sembra che Cortana impari tutto ciò che le serve per offrirci un’esperienza utente migliore semplificando le attività svolte al pc.

Perché non installare Windows 10:

. Non è possibile aggiornare XP a Windows 10;

. Effettua i download in automatico senza avvisarti;

. È forse troppo presto per installare un sistema operativo appena uscito, anche se io l’ho già fatto.

Fino adesso ho trovato molti aspetti positivi e pochi negativi, ma lo uso da poco. Molti aspetti sono stati migliorati rispetto a Windows 8.1 ma tanti altri aspetti sono peggiori rispetto a windows 7.

Non solo parole Maria ©

Finalmente liberi

image

Ho deciso di fare questo post perché ho visto che il tema ricorrente di quest’ultimo periodo è l’esodo in massa di extracomunitari. Tutti parlano di questo “problema” ma leggendo alcuni commenti mi sono resa conto che il problema reale è ben altro. Aver letto,  testuali parole,  “…Il maschio bianco era il dominatore diciamo fino alla fine del secolo scorso. Poi ha cominciato a concedere potere alle minoranze etniche,  alle donne,  alle minoranze religiose, ai popoli economicamente svantaggiati, ai gay…” mi ha fatto riflettere molto. Ancora oggi c’è chi crede di essere superiore in quanto “uomo bianco”. Non sorprendiamoci quindi dei cori razzisti allo stadio, della piaga del femminicidio, della coppia gay uccisa fuori da un ristorante. L’ignoranza di queste persone è sconvolgente e mi sembra strano che ancora nel 2015 ci sia gente che ragiona così. Finché nel nostro paese ci sarà razzismo, sessismo e intolleranza verso chi è diverso da noi, non possiamo ritenerci un paese civile. Smettiamola di dare la colpa dei nostri errori sempre agli altri. Il problema più grande è sempre stato a casa nostra non è arrivato dagli altri paesi.

Non solo parole Maria ©

Un anno di me e di voi

image

Anche per me è arrivato il momento di festeggiare con voi il mio blogversario. È stata una bella avventura che spero di poter continuare. Condividere con voi momenti ed emozioni della mia vita è stata una bella esperienza. Ognuno di noi rappresenta una storia,  la propria. Poterla narrare a proprio modo, attraverso racconti, poesie, foto, frasi, ci da la visione di ciò che è stato il nostro passato, di ciò che è il nostro presente, ma soprattutto di come ci proiettiamo  nel futuro.
Quest’anno non è forse stato meraviglioso, ma di sicuro è stato un anno di grande cambiamento ed evoluzione. Fatto di eventi tristi ed allegri,  ogni evento ha contribuito,  forse, a farmi diventare ciò che sono oggi, né più forte né più debole, ma semplicemente me stessa.
Aver incontrato persone come voi con le quali condividere i miei pensieri, le mie riflessioni e dalle quali apprendere nuove storie, mi ha reso sicuramente più ricca interiormente.
Spero di non avervi annoiato e che questa amicizia, anche se virtuale, continui ancora.
Un abbraccio a tutti voi.
 

 

Non solo parole Maria ©

L’anno che verrà

image

Nell’attesa dell’anno che verrà molti ricordi, affiorano, accorgendomi che anche il 2014 mi ha regalato qualche delusione, qualche lacrima di quelle incontrollabili che scorrono giù da sole e non puoi fare altro che aspettare che smettano di scendere, senza asciugarle, ma anche qualche sorriso grazie a chi mi è stato vicino con il suo amore asciugando le mie lacrime. Ho imparato che dalla vita non puoi aspettarti nulla e che non sempre raccogli ciò che hai seminato, che la vita ti mette sempre a dura prova e che spesso è lei a vincere su di te. Impari che l’egoismo e la presunzione sono bestie persino peggiori dell’invidia e che rendono le persone sempre più cattive. Soprattutto impari che comunque sia devi andare avanti.
La lezione più grande che ho appreso in questi ultimi anni è che l’amore verso noi stessi viene prima da quello per chiunque altro e che solo rispettandoti e amandoti puoi amare e farti rispettare dagli altri, che la felicità non è fatta di materialità, di posti da aggiungere tra i luoghi visitati su Facebook, ma da una rara sensazione di pace e benessere. Correndo verso il raggiungimento dei miei traguardi, attraverso esami di coscienza per riconoscere i miei errori e ammetterli, lavorando duramente per poter sempre camminare a testa alta, aiutata da persone che amo e che mi amano e che per me valgono più di tutto l’oro del mondo, alla quale sarò eternamente grata per quello che ha fatto e continua a fare per me, mi auguro e auguro a tutti voi un 2015 pieno di certezze, di coraggio, di serenità e di tanta forza per raggiungere le vette più ambite del nostro cuore.

Auguri!

image

Non solo parole Maria ©